Fai Prosperare la tua azienda con le “tre Agende”

Il cambiamento è difficile, di solito più difficile di quanto tu abbia mai immaginato. È una grande sfida aziendale e personale. Il nostro lavoro decennale con le persone e le organizzazioni che cercano di cambiare ci ha portato a guardare al cambiamento pensando a Tre Agende abbastanza distinte, ma interconnesse.

Come il triage, che nelle linee guida di emergenza medica aiuta il personale sanitario a dare la priorità in base alla gravità, così  le Tre Agende aiutano gli imprenditori e gli amministratori delegati a capire le sfide e prendere delle decisioni: dove concentrarsi nell’immediato, cosa fare subito dopo e dove concentrarsi a lungo termine.

PRIMA AGENDA: OPERATIVITA’ E TATTICA

La Prima Agenda comprende tutte le attività operative quotidiane di un'organizzazione. I manager di tutti i settori si concentrano principalmente su queste aree. La Prima Agenda è quella in cui è più probabile che un'organizzazione provi dolore acuto e sappia identificare i problemi nei seguenti termini:
- Abbiamo un problema di flusso di cassa.
- Le vendite non stanno producendo risultati.
- La fidelizzazione è in calo.
- La struttura non è pulita.
- Il personale non sta facendo ciò che gli è stato chiesto di fare.
- Ho troppo da fare.

Gli elementi della Prima Agenda sono: gestione operativa, vendita, servizi, produzione, consegna, ricavi, manutenzione. Questi sono, ovviamente, compiti importanti in qualsiasi organizzazione. Gli argomenti trattati nei congressi rientrano per  il 97% nella Prima Agenda.
I problemi nell’operare con successo all’interno della Prima Agenda è che spesso ci si concentra sui sintomi e non sulle cause profonde dei problemi. Quando progettiamo dei cambiamenti rimanendo nella Prima Agenda, essi sono generalmente descritti con un linguaggio da Prima Agenda: "le vendite sono diminuite, quindi facciamo un nuovo sforzo per aumentare l'attività nel prossimo trimestre".
Si saprà se verranno fatte delle analisi delle cause abbastanza approfondite se aumenteranno o meno le vendite nel trimestre successivo, senza la produzione di effetti collaterali indesiderati. Spesso i nostri sforzi per cambiare non producono il cambiamento desiderato, anche quando lavoriamo molto duramente e siamo molto persistenti. Questa situazione segnala che è ora di andare nella Seconda Agenda e cercare aiuto lì. [...]

Vuoi ricevere gratuitamente l'articolo completo in cui vengono spiegate nei dettagli la Seconda e Terza Agenda?
Inviaci la domanda all'indirizzo: rex.emea@rexcommunity.com